Matrimonio a Siena: la wedding destination più romantica si trova in Toscana

 

Il paesaggio visto dal finestrino scorre veloce: i lunghi viali di cipressi, le distese di vigneti, i contorni morbidi e dolci dei colli che fanno da cuscino al cielo. L’oro dei campi e le molteplici sfumature di verde, la luce che nelle prime ore del mattino avvolge il paesaggio regalandogli i contorni sfumati di un sogno.
Benvenuti nella campagna toscana, suggestiva come un dipinto, romantica come lo scenario di un romanzo.

Il paesaggio scorre fino alle mura di pietra che annunciano l’arrivo a Siena, città medievale che conserva il fascino della  sua storia antica. Una città che vive di arte e bellezza e che coniuga i secoli al presente.
Le mura di pietra serena, gli edifici storici, il bianco e il nero del Duomo fanno da sfondo ad una tradizione millenaria – quella del Palio – che rende il tessuto sociale di Siena un unicum sul territorio Italiano e non solo.

Un’identità fortissima e radicata caratterizza la comunità senese, fedele ad una tradizione presente non solo nel ricordo, ma viva nella quotidianità. Le 17 contrade, con i loro simboli, le rivalità, le alleanze, i momenti di gloria e sconfitta animano i racconti di chi a Siena vive da sempre.

Camminando per le strade della città, strette ma colme d’arte che riempie lo sguardo ad ogni passo, si respira l’anima di un territorio ricco di eccellenze e bellezza. Il mescolarsi di storia e arte, il tempo che sembra scorrere più lento, gli scorci inaspettati sulle colline, rendono Siena meta privilegiata del turismo matrimoniale.
Oltre all’innegabile atmosfera romantica e fuori dal tempo, il territorio ha tutte le caratteristiche per rendere il giorno del matrimonio una vera festa, coinvolgente ed indimenticabile.
Lo scenario perfetto per coronare l’amore insieme alle persone speciali, un’esperienza che coinvolge tutti i sensi guidando in un viaggio attraverso l’arte, l’artigianato e le eccellenze enogastronomiche.

Diverse sono le sedi, anche private, individuate dal Comune di Siena come luoghi di celebrazione dei matrimoni, una mappa che coinvolge location di grande pregio e rilievo storico, architettonico e artistico.
A partire dal Grand Hotel Continental, unico 5 stelle nel centro storico, che apre le porte del Salone delle Feste in stile rinascimentale per ospitare matrimoni esclusivi, in una cornice sontuosa, decorata da lampadari in vetro di Murano, pavimenti in marmo e meravigliosi affreschi originali.

 

La storia medievale è assoluta protagonista delle Sale Wedding del Palazzo Pubblico che si affaccia su Piazza Campo, sito Unesco e cuore pulsante della città. La Sala Concistoro e la Sala Mappamondo con le luci soffuse, i soffitti altissimi e i grandi affreschi, tra cui la Maestà di Simone Martini, lasciano senza fiato per la maestosità, il prestigio e la rilevanza storica e artistica. Al secondo piano la Loggia dei Nove, invece, offre uno scenario ancora diverso, focalizzando l’attenzione sulla vista che dalla Piazza del Mercato si estende fino ai colli senesi.

Sempre all’interno del Palazzo Pubblico, Il Teatro dei Rinnovati e il Foyer sono probabilmente le location più inconsuete e originali per un matrimonio, eppure incredibilmente d’effetto per chi vuole pronunciare il sì in un contesto decisamente spettacolare. Le poltrone di velluto rosso, l’imponente sipario verde e l’atmosfera ovattata del teatro trasportano lontani dalla realtà in una dimensione di sogno.

 

A pochi chilometri dal centro storico, appena fuori dalla città, si arriva a Le Volte di Vicobello, una struttura che affascina per l’allure classica e romantica. L’autunno è appena arrivato e le foglie gialle cadono lente sul giardino all’italiana che circonda l’antica dimora. Lontani dalla città che si scorge in lontananza, la magia e l’eleganza del luogo rendono Vicobello una location perfetta per il giorno più importante.

 

Ancora un po’ più lontani dal centro abitato, totalmente immersi nella campagna toscana, un caratteristico viale di cipressi conduce a Castel di Pugna, azienda agricola di proprietà del Conte Luigi Alberto Fumi Cambi Gado, specializzata nella produzione di vini di altissima qualità. Il castello, circondato da alberi d’ulivo e dai vigneti dell’azienda, ha origini antichissime, viene menzionato, infatti, per la prima volta nel 1189 in una bolla di Clemente III. Siamo nel chianti, le vigne si estendono a perdita d’occhio, l’attenzione alla qualità è una missione, qui si producono vini di fama mondiale, come il Chianti Colli Senesi e il Chianti Superiore. L’esperienza è indimenticabile, coinvolgente, in piena sintonia con una natura mozzafiato che alleggerisce lo sguardo e ipnotizza.

La cura per i dettagli, l’attenzione alla qualità e la valorizzazione dei prodotti del luogo sono prerogative dell’ambito turistico Terre di Siena. L’esperienza è impeccabile perché è frutto di dedizione, attenzione e valorizzazione del territorio che ogni singola realtà, in ambito culturale, della ristorazione e dell’ospitalità contribuisce a mantenere. La più importante qualità di Siena è l’autenticità, il senso di identità fortissimo nei racconti dei senesi, palpabile nei lavori degli artigiani, negli odori, nei sapori sprigionati da ingredienti scelti.
Un vero gioco di squadra che sa dare il giusto peso alle differenze e alla competizione, trasformandole nel un punto di forza di un luogo capace di rendere indimenticabile un giorno speciale.

Follow:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *